19th Ave New York, NY 95822, USA

Il metodo infallibile per riordinare la casa

Il metodo infallibile per riordinare la casa, stanza per stanza

Troppa confusione, non trovi mai quello che cerchi. Ma l’idea di riordinare la casa è davvero scoraggiante. Uno sforzo che richiede tempo e concentrazione. Continui a rimandare. E se esistesse un metodo funzionale, efficace e divertente? Allora, potresti riuscirci.

Il modo migliore di affrontare il decluttering di un’intera casa è pianificarlo e agire in fasi diverse. Puoi concentrarti su una stanza, o uno spazio definito della stessa, come la cassettiera in camera, oppure solo la scarpiera. Completare uno step, prima di passare al successivo, aumenta la motivazione e ti fa sentire meglio. Il peso di un’attività, che ti sembrava troppo difficile, finirà per svanire.

Ti basterà organizzarti e considerare ogni oggetto in base a 5 scopi precisi. Vedrai che raggiungerai il tuo obiettivo con meno fatica. Lo facciamo subito?

Come riordinare la casa: le regole da seguire

Hai preso la decisione, non è più possibile rimandare: devi riordinare la casa. Ma ancora prima di entrare in azione è necessario procurarsi i ferri del mestiere. Ovvero dei contenitori capienti.

Te ne serviranno almeno 5, ognuno con uno scopo ben preciso. Averli già pronti accelera le procedure di selezione e semplifica le pulizie di casa. Vediamo nello specifico ciascun contenitore e la sua funzione.

  • Sistemare – è il contenitore per gli oggetti che sono da tenere, ma si trovano nel posto sbagliato. Una tazza in camera da letto, il pettine sul mobile della cucina, la felpa sul divano.
  • Riciclare – qui puoi inserire gli oggetti di cui ti vuoi disfare, ma che possono avere una seconda vita, anche se non in casa tua.
  • Riparare – la camicia con il bottone da riattaccare, le scarpe del tuo bimbo infangate e da ripulire. Inserisci in questo contenitore tutto quello che non deve essere buttato e può essere sistemato.
  • Donare – in questa cesta vanno tutti quegli oggetti da donare in beneficenza, per te sono ormai inutili ma qualcuno potrebbe utilizzarli nuovamente.
  • Buttare – da questo contenitore nulla torna più indietro. Ciò che si butta, si butta. Per sempre.

Come vedi predisporre dei contenitori già pronti ti permette di avere le idee chiare sul tipo di selezione che andrai a fare. Ora che tutto è predisposto, entriamo in azione.

Idee per una casa ordinata e organizzata

Riordinare la casa in un giorno è impensabile. Potresti ritrovarti a fine giornata immersa nel caos più totale, una vera e propria valle di lacrime. Scopriamo subito quali sono i consigli per organizzarti al meglio e portare a compimento i tuoi buoni propositi.

#1 Pianifica quando riordinare la casa

Meglio procedere stanza per stanza, partendo da quella meno impegnativa. Il bagno, ad esempio, può essere un ottimo punto di partenza. Fissa degli obiettivi chiari: il cambio armadio potrebbe rientrare nella pulizia della camera da letto e costituire uno degli step necessari per la sua sistemazione finale. Ecco perché, calendario alla mano, un’ottima strategia consiste nel pianificare le sessioni di pulizia e riordino in base alle tue disponibilità. Eviti di accumulare troppo lavoro in un solo giorno.

#2 Togli tutto e riordina

Individuata la stanza è ora di agire. Il primo passo consiste nel selezionare un armadio, una cassettiera o un ripiano e togliere tutto il contenuto. Tutto. Dopo aver pulito accuratamente l’armadio, puoi iniziare con la selezione di ciò che puoi tenere e gli oggetti da eliminare.

Poi, puoi rimettere a posto ciò che hai deciso di tenere, facendo attenzione a mettere gli oggetti che usi di più in posizioni comode e facilmente accessibili. Mentre quelli che utilizzi di meno li puoi disporre nelle mensole più in alto.

#3 La selezione: il potere della razionalità

Per mantenere la casa ordinata e pulita la fase della selezione assume una notevole importanza. È qui che i dubbi ti assalgono, i ricordi hanno la meglio e spesso disfarsi di un oggetto può essere molto difficile. Ma se vuoi riordinare la casa nel caos più totale, devi essere forte e non avere ripensamenti.

Una regola da tenere a mente in questi casi, soprattutto quando si tratta di abiti, è rispondere a una semplice domanda: da quanto tempo non lo indosso? Se è più di un anno, sai già cosa fare: butta. Individuati gli oggetti che prendono polvere e sono inutilizzati da tanto, troppo, tempo, puoi procedere con la suddivisione. E qui entrano in gioco i contenitori.

Come mettere in ordine la casa: fai spazio al nuovo

Sì, è vero, ci sono alcune zone della casa che sembrano dotate di vita propria: tu le metti in ordine e in men che non si dica eccole di nuovo in disordine. Ma riordinare la casa e mantenere l’ordine stabilito non è impossibile. Oltre a olio di gomito, tempo ed energie, quello che ti serve è una buona organizzazione.

Dopo lo sforzo iniziale di decluttering generale, imposta una routine settimanale. Dedica ogni giorno almeno 15 minuti al riordino e coinvolgi anche gli altri abitanti della casa: avere un ambiente ordinato in cui vivere è nell’interesse di tutti. Vedrai che in questo modo riordinare e mantenere l’ordine in casa sarà molto più semplice.

Pulire casa, sbarazzandoti di quello che non ti serve, di ciò che è rotto o inutilizzato, ti permette di far fluire l’energia, di migliorare il tuo benessere psicofisico stando in un ambiente ordinato e piacevole. Non solo, una volta ordinata da cima a fondo, potrai dedicarti a fare un po’ di sano e divertente shopping.

Vieni a trovarci nel centro commerciale PiazzaLodi. Scopri i negozi dei migliori brand e goditi l’acquisto consapevole di nuovi accessori e prodotti che rendano l’atmosfera della tua casa unica e accogliente.