19th Ave New York, NY 95822, USA

Lenti antifatica: cosa sono e quando usarle

Lenti antifaticaLenti antifatica per i tuoi occhiali: cosa sono e quando usarle

È la fine della giornata. I tuoi occhi sono stanchi. Per quanto incredibili e complessi, sono organi vulnerabili e soggetti ad affaticamento. Pensa a quante ore restano esposti ai dispositivi digitali ogni giorno, o alle condizioni di lavoro che richiedono precisione e sforzi prolungati. Le lenti antifatica sono progettate per proteggerli e preservarne il benessere.

Quindi, se durante la giornata solleciti spesso la vista e noti arrossamenti, lacrimazione e mal di testa, potrebbero essere i segnali di un affaticamento degli occhi. Puoi aiutarli scegliendo il giusto paio di occhiali antifatica. Prenditi cura della tua vista. Scopriamo insieme come funzionano le lenti riposanti e quando dovresti usarle.

Lenti antifatica: cosa sono?

Le lenti antifatica, o riposanti, sono le lenti per gli occhi che hanno bisogno di riposare. Se passi molte ore davanti al computer o sui libri a studiare, potresti averne bisogno. Sono state progettate proprio per ridurre la stanchezza ottica e garantire una visione da vicino il più confortevole possibile. In questo modo si riduce l’affaticamento visivo evitando di sforzare l’occhio, in particolar modo i muscoli che circondano il cristallino.

Si tratta quindi di lenti monofocali evolute e create per alleggerire la messa a fuoco sia da vicino che nelle distanze intermedie. Quando le indossi, i tuoi occhi non dovranno sforzarsi nemmeno nei momenti di più alta concentrazione. La zona destinata alla visione da vicino è stata progettata in modo da aumentare leggermente il potere della lente e far rilassare così i muscoli oculari.

Lenti antifatica: quando usarle

L’utilizzo delle lenti antifatica non è dovuto principalmente a difetti visivi, anzi uno dei primi sintomi è proprio la stanchezza oculare. Non è un caso che questo tipo di lenti da riposo siano consigliate soprattutto a persone tra i 13 e i 45 anni, poiché maggiormente soggette ad attività che richiedono molta concentrazione a livello visivo.

L’obiettivo consiste nel contrastare l’affaticamento visivo che può interessare questa fascia di età. Bambini e ragazzi che studiano, persone che trascorrono molto tempo davanti al pc, o svolgono lavori che richiedano uno sguardo sempre attento e preciso.

Gli occhiali da riposo aiutano anche a prevenire posture scorrette, che vengono acquisite a causa dello stress provocato dai dispositivi digitali, andando a lavorare su una messa a fuoco ottimale.

Infatti, il cristallino è la lente naturale presente nei nostri occhi e mette a fuoco le immagini in base alle diverse distanze. Si tratta di un meccanismo accomodativo che ci garantisce di vedere in maniera nitida qualsiasi cosa stiamo guardando. Però, se i muscoli rimangono contratti per troppo tempo, perché impegnati in attività stancanti e fisse, si affaticano. Ed è qui che entrano in gioco le lenti antifatica: contrastano la stanchezza e aiutano i muscoli oculari a rilassarsi, pur continuando a lavorare.

Se non hai mai indossato gli occhiali da vista non preoccuparti, le lenti antifatica prevengono eventuali disturbi e peggioramenti derivanti dalla fatica oculare e sono adatte a soggetti miopi, astigmatici, ma anche ipermetropici. Quando inizierai a indossarli vedrai subito la differenza.

Lenti antifaticaPerché indossare lenti antifatica

A tutti capita prima o poi di arrivare a fine giornata con gli occhi stanchi. Arrossamenti, secchezza oculare o al contrario eccessiva lacrimazione. Per non parlare di una maggiore sensibilità alla luce così come la difficoltà a mettere a fuoco.

A volte però le conseguenze di un affaticamento visivo si riscontrano in altre parti del corpo che apparentemente nulla hanno a che vedere con gli occhi. Mal di testa, dolori cervicali, tensione alle spalle. Questo accade perché quando facciamo fatica a mettere a fuoco siamo portati a modificare la nostra postura.

È un atteggiamento comune avvicinarsi allo schermo per vedere meglio, ma così facendo si assumono delle posizioni sbagliate che vanno poi a influire sul benessere generale. Indossare le lenti antifatica è importante per prevenire ed evitare che la stanchezza oculare porti con sé altri disturbi ben più gravi.

Prenditi cura dei tuoi occhi con gli occhiali da riposo

Anche se aiuta, non basta un buon sonno ristoratore per far passare la stanchezza ai tuoi occhi. Se fai fatica ad arrivare a fine giornata non aspettare che la situazione peggiori. Il consiglio è quindi di prevenire e iniziare a utilizzare occhiali riposanti ogni volta che devi svolgere un’attività che richiede una concentrazione visiva prolungata e una visione da vicino.

Le lenti antifatica sono un valido aiuto:

  • ti permettono una visione più confortevole;
  • sostengono la capacità accomodativa degli occhi;
  • riducono gli sforzi a cui sono sottoposti i tuoi occhi;
  • risolvono i mal di testa dovuti all’affaticamento oculare;
  • alleviano la sensazione di stanchezza che ti pervade quando sforzi troppo la vista;
  • ti garantiscono una visione nitida;
  • evitano problemi di postura.

Occhiali da vista riposantiSe pensi sia arrivato il momento di risolvere il problema della stanchezza oculare vieni al centro commerciale PiazzaLodi, nel negozio Salmoiraghi & Viganò puoi prenotare un check up gratuito e trovare gli occhiali con lenti antifatica perfetti per te. Non aspettare oltre, prenditi cura dei tuoi occhi.