Scroll Top
19th Ave New York, NY 95822, USA

Capelli crespi in inverno: rimedi – Centro Commerciale PiazzaLodi

Capelli crespi in inverno: rimedi

Durante i mesi invernali, i capelli crespi possono diventare un vero incubo! Il freddo, l’umidità e l’uso frequente di cappelli e sciarpe possono contribuire a rendere i capelli crespi e difficili da gestire.

Fortunatamente, esistono vari rimedi e soluzioni per contrastare questo problema e mantenere capelli sani e setosi anche durante i mesi più freddi dell’anno.

In questo articolo esploreremo i motivi per cui i capelli diventano crespi in inverno e presenteremo alcuni rimedi e tecniche di cura del capello per contrastare il problema.

Continua a leggere per scoprire come gestire i tuoi capelli crespi durante la stagione invernale.

Capelli crespi in inverno? È colpa dell’umidità

In inverno, i capelli sono sottoposti continuamente allo stress degli sbalzi termici: all’esterno l’ambiente è freddo e umido, mentre all’interno è caldo e secco.La treccia è un’acconciatura tattica per evitare che i capelli diventino crespi

Questi continui contrasti, uniti all’abitudine di usare piastre e phon ad alte temperature, portano i capelli a essere crespi ed elettrici, oltre che poco lucenti.

Il freddo può anche influenzare il cuoio capelluto, indebolendone la salute e causando la comparsa di forfora e prurito. Inoltre, durante i mesi invernali, tendiamo a lavare i capelli con acqua più calda per combattere il freddo, ma questo può contribuire a privare i capelli della loro idratazione naturale, peggiorando la situazione.

Tuttavia, ci sono alcune azioni che si possono intraprendere per contrastare il problema: eccone alcuni.

Proteggi i capelli dall’umidità invernale

La prima regola è proteggere: i tuoi capelli soffrono il freddo esattamente come la tua pelle, quindi dovresti coprirli allo stesso modo, quando fa freddo.

Durante la notte, è consigliabile proteggere i capelli utilizzando una cuffia o una federa in seta: questo aiuterà a mantenerli lisci e a prevenire il crespo causato dallo sfregamento.

Quando sei all’esterno e fa molto freddo, usa il cappello, il cappuccio o un turbante, che possa fare da barriera contro il freddo.

Fai in modo di usare prodotti non troppo aggressivi: in commercio esistono shampoo e balsami adatti a evitare il crespo, e il tuo parrucchiere saprà sicuramente consigliartene qualcuno.

Come fare lo styling per evitare l’effetto crespo

Ci sono diverse tecniche e prodotti che possono essere utilizzati per lo styling anti-crespo, a seconda del tipo di capelli e delle esigenze individuali.Quando in inverno c’è umidità, i capelli diventano crespi

Uno dei metodi più comuni è l’utilizzo di prodotti a base di silicone, che aiutano a domare i capelli ribelli e a creare una barriera protettiva contro l’umidità.

Inoltre, l’utilizzo di spazzole con setole naturali e l’asciugatura con phon e diffusore possono contribuire a migliorare la texture dei capelli e a ridurre l’effetto crespo.

Alcuni professionisti raccomandano anche l’utilizzo di oli naturali, come l’olio di cocco o l’olio di argan, per idratare e nutrire i capelli e renderli più setosi.

Come asciugare i capelli per evitare l’effetto crespo

Fortunatamente, ci sono modi per asciugare i capelli crespi in modo efficace e ridurre al minimo l’effetto crespo.

Prima di tutto, è importante scegliere attentamente il tipo di asciugacapelli da utilizzare. Molto meglio optare per uno strumento con tecnologia ionica, in quanto aiuterà a chiudere le cuticole e ridurre il crespo.La treccia è un’acconciatura tattica per evitare che i capelli diventino crespi

Inoltre, assicurati di utilizzare sempre un diffusore quando asciughi i capelli per distribuire uniformemente il calore e ridurre il rischio di elettrizzarli.

Subito dopo averli lavati, tampona i capelli delicatamente con un asciugamano per rimuovere l’acqua in eccesso, evitando di strofinarli.

Attenzione alle temperature: molto spesso, si usa la piastra per rendere i capelli lisci e togliere l’effetto crespo, ma questa abitudine tende a seccarli ed esporli maggiormente all’umidità, peggiorando la situazione.

Regola il phon su temperature basse e, se proprio non vuoi rinunciare alla piastra o al ferro, usa un termoprotettore, in modo da limitare i danni.

Salva la tua chioma dal crespo con un’acconciatura

E nelle situazioni più disperate, sappi che un’acconciatura fatta con un po’ di furbizia può venirti in aiuto!

Lo chignon è un classico intramontabile, per proteggere i tuoi capelli dall’azione dell’umidità invernale, ma alla lunga potrebbe infastidire la cute, soprattutto se è molto stretto.

Un’alternativa molto valida, più rispettosa della tua chioma e anche bella ed elegante è la treccia: in questo modo i capelli sono protetti dal vento, ma non tirano la cute e non sono intrappolati in elastici troppo stretti.

Per mantenere l’acconciatura al suo posto, e allo stesso tempo nutrire i tuoi capelli, puoi usare un olio sulle lunghezze, che le renderà anche lucide e belle.

Cura dei capelli in inverno: addio effetto crespo!

Forse una parte di te si è rassegnata a vedere quella nuvola di capelli disordinati ogni inverno, ma siamo sicuri che vorresti prenderti cura al meglio della tua chioma.

Ci sono alcuni trucchi che puoi usare per evitare che i tuoi capelli si lascino influenzare troppo dall’umidità tipica della stagione invernale: proteggerli, fare styling nel modo giusto, asciugarli senza stressarli e acconciarli in modo strategico.

Durante l’inverno, andare dal parrucchiere più spesso ti permette di disciplinare i capelli nonostante l’umidità e di farti dare i migliori consigli dagli esperti del settore.

Vieni a trovarci nel centro commerciale PiazzaLodi: da Cambiamenti In, il personale sarà felice di prendersi cura dei tuoi capelli.